Expo, a Milano cambia il turismo. Boom fra shopping e cultura

Milano sempre più meta del turismo leisure di medio-alto livello. Alberghi più pieni nel week end con un tasso di occupazione camere passato dal 57% al 61% nel 2013 (+ 7,2% rispetto il 2012). 85 milioni i ricavi alberghieri milanesi da tutti i week end del 2013. Ricettività d’élite, entertainment di livello e di respiro internazionale, moda, manifattura ed artigianato di qualità, proposte culturali ed eventi di portata internazionale, infrastrutturazione di buon livello: questi gli ingredienti del turismo nel capoluogo meneghino che registra proprio nel segmento del lusso i risultati migliori.

Picchi di presenze nel week end, con incrementi che arrivano a segnare un +17%, sono stati rilevati a marzo, giugno, agosto, ottobre e dicembre. Ricavi in crescita per gli alberghi milanesi nell’ultimo anno (passano da 928,6 milioni a 970,9 milioni tra il 2012 e il 2013, 42 milioni in più). Aumentano soprattutto i ricavi nei mesi di giugno (+16 milioni di euro), ottobre (+9 milioni) e dicembre (+8 milioni). Emerge da un’elaborazione sui dati del barometro del comparto Alberghiero realizzato dalla Camera di commercio di Milano in collaborazione con RES e STR sull’anno 2013.

Articoli Simili